L’8Marzo: per noi l’ennesima giornata di lotta!

297322_4542704601549_1034438658_nLa giornata dell’8 Marzo viene ricordata come la giornata della donna, storicamente affonda la propria radice nel primo Novecento quando all’interno di una fabbrica occupata morirono centinaia di operaie, che rivendicavano diritti e garanzie di lavoro. Una ricorrenza che, nella sua dimensione paternalistica, inserita a pieno in un discorso capitalistico che strumentalizza e mercifica il corpo della donna ancor più di quello dell’uomo, sarebbe tutta da festeggiare, rivendicando i percorsi di parità tra uomo e donna, delle quote rosa e tante altre ancora. Consapevoli che le oppressioni che subiamo sui nostri corpi quotidianamente siano ben lontane dalla possibilità di rivendicare una vittoria in termini di emancipazione, ma soltanto il punto di partenza per spezzare le catene, quest’anno ne approfittiamo per fare un lungo elenco dei validi motivi per cui, secondo noi, c’è ben poco da essere felici e festeggiare e molto per cui lottare Continua a leggere

Annunci