Agro caleno in marcia per dignità e bonifica. Blocco stradale, tende e gazebo, in settimana l’incontro con il Prefetto!

Calvi Risorta (Ce). Le comunità calene ancora una volta danno lezione di dignità e riscatto; quella di ieri a Calvi Risorta, è una giornata importante per le rivendicazioni di bonifica sotto controllo popolare dell’area ex Pozzi e di opposizione alla Centrale a Biomasse di Iavazzi.

È stato un corteo che, dalla partenza da piazza Municipio, si è ingrossato sempre di più e che ha portato un migliaio di persone fino alla Strada Statale Casilina, dove si è proceduto ad un blocco per creare quel giusto rapporto di forza che doveva spingere la Prefettura ad ascoltare le nostre istanze. Continua a leggere

Annunci

Verso la mobilitazione del 27 giugno, presidio alla ex-Pozzi e blocco dell’ Appia.

Calvi Risorta (Ce). Di ritorno dal presidio alla ex-Pozzi, che in questi giorni vede l’Agro Caleno sulle prime pagine della stampa nazionale e che ha visto, oggi, centinaia di persone attraversare l’assemblea popolare e prendere parola sul disastro in atto.

 

Tanti i comitati e le realtà di movimento della provincia ed oltre che hanno colorato il presidio, dando ancor più voce al messaggio delle comunità locali sul non volere la spettacolarizzazione del disastro. E’ stato, infatti,  ribadito a chiare lettere che l’Agro Caleno non è “terra dei fuochi”, come dipinto dal mainstream,  ma terra di resistenza che ha visto le popolazioni, fin dalla fine deli anni ’80, scendere in strada contro impianti inutili, devastazione e saccheggio. Continua a leggere