Corteo Antifascista del 25 Aprile a Capua!

Il fascismo non è morto, anzi gode di ottima salute. In un paese in cui tutte le forze politiche dell’arco parlamentare utilizzano strumentalmente lo spauracchio della sicurezza ai fini elettorali e la pratica del fascismo di stato per reprimere il dissenso, le organizzazioni neofasciste hanno acquistato un ruolo centrale. Come ieri così anche oggi i Fascisti sono la mano armata di bastone del potere, dal PD di Minniti alla Lega di Salvini, utili a creare quel terrore necessario tra la gente a far passare qualsiesi decisione che limiti gli spazi di democrazia, per garantirsi il controllo di un paese schiacciato dalla crisi economica e dalle politiche di rapina dei governi che si sono succeduti.

Continua a leggere

Annunci

Ilside: oltre il danno la beffa…denunciati gli attivisti del comitato mai più Ilside

“di seguito il comunicato stampa del comitato No Ilside di Bellona”

A Bellona, sulla vicenda Ilside siamo ormai alla frutta….

Per la comunità del territorio e per il comitato mai più ilside dopo il danno ora anche la beffa.
Il danno è enorme: dopo nove mesi dall’ incendio dell’ ex sito di stoccaggio, la messa in sicurezza, che la legge impone si faccia in 30 giorni, non è stata realizzata!
Regione e comune continuano in un assurdo rimpallo di responsabilità’ e intanto il sito è a oggi abbandonato, con rifiuti combusti lasciati sul posto e che ancora fumano, e con tanti rifiuti ancora presenti all’ interno che rischiano di generare un nuovo incendio, una ulteriore bomba ecologica.
Nonostante ciò e nonostante la procura abbia in corso indagini sul caso.

Continua a leggere

Sgombero Tempo Rosso: rigettata la misura cautelare.

In data 6 marzo 2018 la camera di consiglio, riunitasi giorno primo marzo, si esprime a favore degli occupanti del CSOA Tempo Rosso. Decade così il teorema della pm Mannu, la legittimità della comunità ribelle dell’ Agro Caleno ha la meglio anche nelle aule del tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Continua a leggere

Mai Piu Ilside: occupato il Comune di Bellona, vittoria popolare per la messa in sicurezza del sito

Questa mattina a Bellona (ce) il Comitato Mai Piu’ Ilside e attivisti delle lotte a difesa del territorio, hanno occupato la casa comunale del piccolo centro casertano, dove a luglio, durante la lunga estate dei roghi e dei veleni, sono andati in fiamme i capannoni di Ilside, azienda specializzata nel trattamento di rifiuti speciali, tra cui anche plastiche e rifiuti ospedalieri.

Gli occupanti, oltre a raggiungere la stanza del sindaco, sono riusciti a salire sul tetto della struttura, dove hanno resistito per piu’ di tre ore, fino a che non e’ stato prodotto un documento ufficiale che indica Ilside come responsabile della messa in sicurezza.

Continua a leggere

I lupi, dai boschi, scendano a valle! Appello al corteo del 7 ottobre a Calvi!

Il 7 ottobre a Calvi Risorta scenderemo in strada con le comunita’ dell’Agro Caleno per una marcia popolare contro il disastro ambientale e per le bonifiche dei siti inquinati a partire da exPozzi e Ilside.

21903696_10210028157516371_974745658_n (1)

Una data che e’ stata lanciata ad inizio agosto e cioe’ nel pieno della lunga estate dei roghi e dei veleni durante un’assemblea indetta dal Comitato Popolare per l’Agro Caleno. Sappiamo bene che la sfida che ci attende e’ grande e la battaglia dura, ma noi, insieme a tante e tanti, saremo in strada con determinazione per chiedere bonifiche immediate e reali, per riappropriarci dei nostri territori, espropriatici in nome del profitto.

Continua a leggere