Biomasse nell’Agro Caleno: la conferenza dei servizi è sospesa ma Caparco e Martino approvano il progetto.

CALVI RISORTA. Martedì 6 maggio c’è stata la conferenza dei servizi sulla questione della centrale a biomasse in occasione della quale il Comitato per l’Agro Caleno: No centrale a biomasse si è dato appuntamento in presidio sotto il comune di Calvi Risorta per un aggiornamento popolare sugli esiti della stessa e per rilanciare la battaglia. Continua a leggere

Annunci

NOBIOMASSE Verso il 6 Maggio ed oltre: Presidio sotto il comune di Calvi- Vogliamo il RINVIO della Conferenza dei Servizi

Domani, 6 Maggio dovrebbe svolgersi la conferenza dei servizi avente come o.d.g. la realizzazione della Centrale a Biomasse di Calvi Risorta.

Come Comitato Contro la centrale a biomasse, oltre ad aver chiesto da vari giorni, il RINVIO di tale conferenza sia pubblicamente nelle strade dell’Agro Caleno che attraverso richiesta ufficiale, martedì 6 maggio scenderemo in strada e saremo sotto il municipio di Calvi Risorta a partire dalle ore 18,00, dove verificheremo se le nostre richieste siano state accolte preannunciando sin da ora la ferma volontà di rilanciare la nostra lotta per fermare questo inutile ecomostro.

INVITIAMO LE POPOLAZIONI DEL TERRITORIO A MANIFESTARE IN OGNI MODO LA PROPRIA CONTRARIETA’ ALLA CENTRALE, ESIBENDO CARTELLI, STRISCIONI E BANDIERE, NEI NEGOZI, NELLE PROPRIE ABITAZIONI ED IN OGNI LUGO POSSIBILE.

LA NOSTRA SALUTE NON E’ UN VOTO DI SCAMBIO E NON E’ IN VENDITA IN CAMPAGNA ELETTORALE!

SOLO LE COMUNITA’ DIFENDONO LE COMUNITA’! Continua a leggere

Centrale a biomasse. Arriva il progetto, l’Agro Caleno pronto alle barricate

Da più di un anno siamo in campo per scongiurare la realizzazione di una centrale inutile e dannosa. Martedì 29 aprile, alle ore 16.30 presso il palazzetto dello sport di Calvi Risorta, in piena campagna elettorale e con un incontro sul tema, chi fino ad oggi si è disinteressato all’allarme lanciato già da tempo dai cittadini vorrebbe far aprire gli occhi su una questione che ha già ricevuto la bocciatura popolare tramite cortei, iniziative, consigli popolari e presidi!

Chiediamo esplicitamente un consiglio comunale aperto sulla tematica, e il rinvio della conferenza dei servizi prevista per il 6 maggio. Riteniamo che un consiglio comunale aperto sia l’unico luogo di confronto le cui caratteristiche decisionali e democratiche soddisferebbero le necessità e i criteri minimi di tutta la popolazione, e che questo sia convocato prima di qualsiasi conferenza dei servizi iniziale.  Continua a leggere

Iavazzi presenta il progetto della Centrale a Biomasse in Regione. L’Agro Caleno chiede a gran voce un consiglio comunale aperto

Non era un falso allarme, dunque, quello lanciato in tempi non sospetti dai comitati ambientalisti dell’Agro Caleno. Già un anno fa era chiara a tutti l’intenzione della Iavazzi Ambiente di voler costruire una centrale a biomasse nell’area Ex Pozzi e solo i soliti politici alla “Cetto La Qualunque” facevano finta di nulla accusandoci di alimentare inutili allarmismi.

La notizia di questi giorni, infatti, non è tanto la decisione di voler costruire l’impianto – visto il finanziamento di 17milioni di euro già erogato, solo uno sprovveduto poteva non farsi due conti – ma la presentazione del progetto che, a detta dell’Amministrazione di Calvi Risorta, potrà essere finalmente vagliato da tutti in maniera più approfondita. Continua a leggere