Ex-Pozzi, fumarola spenta. Ennesima vittoria della Comunità in lotta.

Calvi Risorta (Ce). La fumarola tossica della ex-Pozzi è stata spenta. La nostra battaglia per la difesa e la riappropriazione del territorio si è arricchita di una nuova tappa, un ulteriore passaggio che porta con se un chiaro messaggio: la lotta paga e il popolo, quando si organizza, riesce a conseguire i risultati che si prefigge.
Lo stesso movimento che è riuscito a gettare nel pantano il progetto nefasto di realizzare una centrale a biomasse su quei terreni già aggrediti e ammorbati dalla presenza di una gigantesca discarica abusiva di rifiuti tossici.
Un’altra battaglia popolare è stata vinta, rompendo il rimpallo istituzionale durato mesi e terminato soltanto quando un ampio fronte si è ritrovato fuori ai cancelli dell’ex-Pozzi per chiedere un intervento rapido e risolutivo.

Continua a leggere

Biomasse nell’Agro Caleno: la conferenza dei servizi è sospesa ma Caparco e Martino approvano il progetto.

CALVI RISORTA. Martedì 6 maggio c’è stata la conferenza dei servizi sulla questione della centrale a biomasse in occasione della quale il Comitato per l’Agro Caleno: No centrale a biomasse si è dato appuntamento in presidio sotto il comune di Calvi Risorta per un aggiornamento popolare sugli esiti della stessa e per rilanciare la battaglia. Continua a leggere

#6M presidio al comune di Pignataro contro la Tares

Nel nostro paese, da qualche tempo, stanno emergendo tutte le inefficienze frutto dell’operato di un amministrazione comunale e di una classe politica incapace, che nel corso di questi ultimi anni ha curato soltanto i propri interessi, cancellando ogni speranza di crescita e sviluppo della città. In un territorio come il nostro, dove la devastazione ambientale è ormai sotto gli occhi di tutti, dove il malaffare regna sovrano le solite promesse dei politici di ogni colore lasciano il tempo che trovano, la scelta di rincarare le tariffe della Tares rappresenta una vera e propria violenza gratuita nei confronti delle comunità. Continua a leggere

Ex-Pozzi e discariche abusive: quando le comunità vincono contro speculazione

OLYMPUS DIGITAL CAMERACalvi Risorta. Dopo la notizia del sequestro, predisposto dal Comando di Polizia Municipale di Sparanise, di alcuni capannoni all’interno dell’aera ex-Pozzi a causa del ritrovamento di materiali e sostanze inquinanti stoccati illegalmente, un altro sequestro sconcertante è avvenuto a Calvi Risorta: camion carichi di rifiuti speciali scaricavano, mischiandoli con la terra pulita, a ridosso di coltivazioni alimentari che finiscono quotidianamente sulle nostre tavole. Continua a leggere

il 1° febbraio presidio alla Cava Fabbressa!!!

TUTT* IN PRESIDIO alla CAVA FABBRESSA
(strada provinciale che va dal bivio Calvi Risorta/Sparanise al centro abitato di Sparanise)

“I luoghi della morte pt 3”
i luoghi del disastro ambientale li indicano le comunità!

dopo e oltre la cava della calce idrata, l’area ex-pozzi, il rio lanzi, l’ex tabacchificio, la cava moccia, Continua a leggere