5 Novembre – Sul sentiero dei conflitti / assemblea territoriale

Gli ultimi mesi ci hanno consegnato una nuova fase di lotte e di indisponibilita’ verso il potere che affama e devasta i nostri territori. L’affare delle bonifiche prima, e la lunga estate dei roghi e dei veleni poi, hanno innescato, come daltronde gia’ ne intravedevamo la possibilita’ mesi fa, la messa in movimento di tante e tanti che hanno attraversato cortei, blocchi stradali, azioni di sabotaggio.
Continua a leggere

Annunci

La Pasquetta Reggae, tra grigliate, teli da spiaggia e musica.

Anche quest’anno è tornata con grande successo la Pasquetta Reggae, giunta alla sua undicesima edizione, organizzata dal csoa tempo rosso. Una fiumana di gente quella che accorre da tradizione nel piccolo paese caleno, proveniente da tutta la provincia e oltre. Oltre 1000 persone immerse in quel pezzo di terra arroccato ai piedi della collina, piccolo baluardo sottratto e difeso, dal basso, alla speculazione e alla devastazione che da decenni affliggono il nostro territorio. Continua a leggere

Corteo contro il gassificatore: un unico Noi blocchera’ Capua. Rubati gli alberi in localita’ Maiorise, il movimento: “siamo ancora piu’ determinati!”

noSi è tenuta martedi 11 dicembre, presso la libreria Guida nello storico palazzo Lanza a Capua,l’assemblea di lancio del corteo che sabato 15 attraverserà la città di Capua per ribadire il NO alla realizzazione del gassificatore, fortemente sponsorizzato dal sindaco Antropoli e dal presidente della provincia Zinzi. La sala messa a disposizione si è riempita in pochissimo tempo e, oltre alla presenza di chi quotidianamente da un anno anima il movimento, si è registrata quella di tantissime nuove persone, segnale che si era percepito già dai giorni precedenti, date le numerose adesioni al corteo. Come al solito un’assemblea molto interessante, dove il movimento ha tratto una sintesi per le prossime iniziative di lotta a cominciare appunto dal corteo di sabato e dalle azioni che lo precederanno. Continua a leggere

Per un Movimento della Riappropriazione.

7La provincia di caserta tra mondo della formazione e lotta per i Beni Comuni

“Uno scenario inimmaginabile appena qualche mese fa”. Non ci sono parole migliori per registrare la situazione determinatasi in provincia di Caserta negli ultimi giorni soprattutto grazie all’ampio e determinato movimento studentesco che, a partire dalle molteplici occupazioni degli istituti scolastici della provincia, si è posto con forza al centro della vita pubblica affiancandosi alle vecchie e nuove lotte diffuse sul territorio, arricchendole e rilanciando in avanti. Attenzione però, c’è ancora moltissimo da fare, le lacune, le difficoltà, i limiti ci sono, forse proprio in virtù della straordinaria generalizzazione che si è prodotta e, al netto delle problematiche succitate, riteniamo opportuno spendere qualche riflessione a riguardo. Continua a leggere

Studenti contro Gassificatore, Crisi e Austerity: La lezione ve la diamo noi!

Lo scorso 5 ottobre è stata la prima giornata di mobilitazione studentesca di questo autunno, una mobilitazione che, oltre ad interessare diverse piazze italiane, ha anche palesato una non più arginabile forza conflittuale espressa dai settori studenteschi.

 AZIONI, BLOCCHI, CARICHE e il ROGO DELLE SCHEDE ELETTORALI non sono soltanto il segnale nitido dell’insofferenza che, dopo anni di lotte contro la svendita della scuola pubblica, investe gli studenti di questo Paese ma rappresentano un’indicazione chiara della volontà di critica radicale e anticoncertativa verso quella visione che ha trasformato e trasforma l’istituzione scolastica sempre più in “fabbrica” di precarietà, in un più ampio scenario di crisi economica che getta preoccupanti ombre sul nostro futuro. Continua a leggere