NO GAS: Martedì 30 sett h17 TUTTI @ CAPUA appello a tutto il fronte contrario, DETERMINIAMO IL RISULTATO!!!

GASSIFICAI NO GAS CHIAMANO TUTTI AL CONSIGLIO COMUNALE
FAREMO PASSARE OGNI DUBBIO A CHI NON SA ANCORA DA CHE PARTE STARE!

Si ritorna nella casa comunale capuana, luogo che ha visto per la prima volta tre anni fa il popolo capuano e dei paesi limitrofi essere un’unico corpo contro il gassificatore. Da lì varie le componenti che hanno fatto sì che tassello su tassello si creasse una forte barriera popolare che ha fatto vacillare il progetto fino ad impantanarlo totalmente. Continua a leggere

Annunci

Nessuna trattativa con i nostri carnefici! Un #fiumeinpiena non delega, lotta.

no gas

da NoGas

Ieri mattina a Caivano non eravamo presenti, ma ci teniamo a dire la nsotra. Come movimenti popolari e territoriali della provincia di Caserta non abbiamo delegato a nessun protagonista del momento alcun tipo di incontro con Caldoro o con chicchessìa. Abbiamo ritenuto importante essere nel fiumeinpiena di napoli del 16 Novembre, passando per l’assemblea del 30, perchè tante le realtà di lotta che hanno deciso di scendere in un’unica piazza, e un punto sicuro uscito dalla sintesi della variegata composizione di centinaia di comitati campani era proprio questo : nessuna mediazione in nessun incontro istituzionale! Continua a leggere

Un #fiumeinpiena per Terra di Lavoro – Assemblea Territoriale dei Movimenti

La mobilitazione del 16 Novembre a Napoli, che ha visto scendere in piazza più di centomila persone, è stata il frutto del lavoro di esperienze territoriali che per anni hanno lottato, informato e studiato cosa stesse accadendo in Campania. Un percorso quindi che è nato grazie a decine di esperienze diverse, con composizioni e vertenze diverse, su tutto il territorio campano, dando vita alla mobilitazione più grande mai avvenuta sul biocidio e consegnando alle comunità una consapevolezza ancora più grande. Ora è il momento che questo patrimonio di saperi e di esperienze si riversi di nuovo e con nuova forza sui territori dai quali è nato, per dare maggior consistenza alle mobilitazioni locali.

Continua a leggere

Antropoli in fuga mentre i 5stelle capuani hanno paura di far parlare i No-gas.

Nella cittá dei laghetti degli orrori, dei veleni e dei tumori, delle discariche e delle ecoballe e dove dovrebbe essere costruito l’inutile e dannoso gassificatore targato Zinzi (Udc) e Antropoli, il locale Movimento5Stelle ha invitato Paul Connet per una “lezione-dibattito” su Rifiuti Zero.

Era presente anche il sindaco Antropoli al quale è stato permesso di intervenire e di dire le solite bugie sul gassificatore, blaterando di ciclo dei rifiuti e facendo finta di aver dimenticato di essere stato commissariato per manifesta incapacità nel settore. Continua a leggere

Hic sunt Leones! Non un passo indietro, ai nostri posti ci troverete.

Nei giorni scorsi abbiamo ricevuto alcuni avvisi di garanzia aventi ad oggetto le contestazioni a Giampiero Zinzi, figlio del presidente della Provincia di Caserta Domenico, avvenute durante l’ultima campagna elettorale. Come centro sociale avevamo annunciato che non avremmo permesso agli sponsor del gassificatore, che la famiglia Zinzi voleva imporre alla città di Capua e alla provincia di Caserta, di riproporre le solite nauseabonde campagne elettorali fatte di vuote promesse e clamorose prese in giro per i cittadini. I Zinzi, esponenti dell’UDC, partitucolo ormai inesistente a livello nazionale, in provincia di Caserta rappresentano uno di quei blocchi di potere clientelare, contiguo all’affarismo più spietato e delinquenziale, che siamo decisi a contrastare in ogni luogo e senza paura alcuna. Continua a leggere