Sgombero Tempo Rosso, verso e oltre l’udienza del 1 marzo!

Giovedì 1 marzo ci sarà l’udienza che discuterà in merito ad una misura cautelare di sgombero richiesta per il Csoa Tempo Rosso. Abbiamo già affrontato processi per i nostri percorsi politici, sempre assolti tra l altro, e non abbiamo mai temuto il giudizio espresso in un aula di tribunale. In questo periodo pre-elettorale, uno dei più imbarazzanti in provincia causa il nulla totale se non spartizioni di voti e poltrone, sapevamo benissimo che le spinte politiche avrebbero navigato contro di noi, contro chi in paesi ridotti a merce scadente di grandi interessi speculativi non ha mai abbassato la testa, ma anzi molti piani li ha fatti saltare.

Siamo molto sereni nell’affrontare qualsiasi verdetto in quelle aule si produrrà, perché non è in queste aule che noi traiamo la nostra legittimità, bensì dai percorsi decennali di resistenza e di costruzione di un mondo migliore, proprio qui, in provincia di Caserta.

Riteniamo infatti che la magistratura ha già un bel pò di lavoro da fare tra centinaia di inchieste che riguardano leader e dirigenti delle più alte cariche pubbliche e private, tra sanità, scuole e società di ogni risma, compreso i gravissimi disastri ambientali dei quali ancora se ne deve dar conto alle comunità che qui abitano.

Quando diciamo che Tempo Rosso non si tocca è perchè noi non siamo solo quattro mura, perchè in qualunque caso non faremo passi indietro, perché ci difenderemo e andremo avanti ad ogni costo e con ogni mezzo.

L’umore è alto e aspettiamo curiosi il verdetto di giovedì, intanto sabato 3 marzo il Tempo Rosso ospiterà Zulù dei 99posse che a pochi giorni dall’udienza con il suo live verrà a sostenere la campagna

#temporossononsitocca.

link all’evento fb: https://www.facebook.com/events/1614237468657737/

Annunci