Tempo Rosso non si tocca: in tantissimi all’assemblea a difesa del centro sociale!

Hanno risposto in tantissimi da tutta la provincia e oltre, all’appello lanciato da Tempo Rosso a difesa dalle minacce di sgombero arrivate in settimana. Gia’ dal tardo pomeriggio e’ cominciato un viavai di sostegno e solidarieta’, decine le persone che hanno partecipato all’assemblea e portato il proprio sostegno.

L’assemblea ha chiarito da subito la totale indisponibilita’ della comunita’ del Tempo Rosso a lasciare la struttura e il primo dato venuto fuori e’ stato proprio quello della resistenza ad oltranza in caso di eventuali sequestri o sgomberi della struttura. Si attende intanto il Primo Marzo, giorno in cui e’ fissata l’udienza che decidera’ se accogliere o rigettare l’impianto accusativo messo in piedi dalla Pm. E’ stato infatti annunciato che nel caso il procedimento dovesse andare avanti, sara’ lnciato un crteo contro la repressione che sfilera’ per le strade di Pignataro.


Tantissimi gli interventi di sostegno da parte di centri sociali da tutta la Campania, collettivi, associazioni, organizzazioni sindacali di base, giornalisti, musicisti, writers, che insieme hanno proposto inizitive per costruire una campagna di difesa del Tempo Rosso: da chi ha proposto serate musicali, workshop, autoproduzioni, a chi graffiti e iniziative nel quartiere.
Una vera e propria valanga di solidarieta’ e di complicita’ che e’ stata una vera boccata di ossigeno per la comunita’ del Tempo Rosso e in generale per tutti quelli che in provincia di Caserta combattono per un altro mondo possibile. Quella che ieri si e’ incontrata a Pignataro e’ una grandissima comunita’ fatta di uomini e donne libere che quotidianamente si pongono come argine alla barbarie su questo territorio martoriato da precarieta’, disoccupazione e inquinamento.
Non poteva arrivare migliore risposta ai deliranti teoremi della Procura di Santa Maria, una risposta collettiva contro un attacco che e’ un attacco collettivo agli uomini e alle donne libere di terra di Lavoro.
Solo un primo appuntamento che ha lanciato le basi per una campagna di difesa che sara’ scandita da iniziative di lotta e controculturali. Il Tempo Rosso e’ frutto e risorsa di 20 anni di movimento in provincia di Caserta, la sua difesa ad oltranza resta l’obiettivo da perseguire e ieri e’ arrivata la dimostrazione che nessuno si lascera’ intimidire e che anzi tutti daranno battaglia senza cedere un centimetro a chi ci vorrebbe silenti o addirittura farci sparire! Il Tempo Rosso non si tocca!

CSOA TEMPO ROSSO
#temporossononsitocca #aczr

Annunci