#12O Blocco popolare del sito inquinato, corteo selvaggio dalla ex pozzi alla centrale di cosentino e dell’Hera.

OLYMPUS DIGITAL CAMERANella giornata del 12 ottobre, giornata di riappropriazione e mobilitazione sui territori, anche l’agro caleno (CE) è in movimento. Partecipatissimo il presidio, trasfromatosi poi in corteo selvaggio, con sanzioni e sigilli, che si è dato appuntamento per oggi fuori l’area della ex-pozzi, fabbrica dismessa, discarica a cielo aperto e sito individuato per far sorgere una centrale a biomasse. Oltre a ribadire l’inutilità di un ennesimo impianto su un territorio che ospita già a pochi passi la grande e abominevole centrale termoelettrica, affare di Cosentino e della multiservizi emiliana Hera, le comunità hanno posto l’area a sigillo popolare. Il presidio trasformatosi in corteo giungendo fuori la Turbo-Cosentino ha picchettato i segnali della morte lungo l’Appia, segnalando simbolicamente la zona come pericolosa, per far capire che non servono le iene, i preti o il pentito di turno per sapere quali sono le zone altamente a rischio. Insomma uno dei tanti appuntamenti che stanno attraversando la campania in questo autunno molto particolare, ma di quelli che hanno preferito non fare una semplice sfilata ma di mandare segnali molto chiari alla controparte: noi siamo vivi, e dopo decenni di devastazione e sciacallaggio, saranno le comunità a difendere le comunità, autorganizzando la rabbia e senza più delegare. Con l’affacciarsi dell’affare delle bonifiche, ed essendo ben chiaro che su quei soldi ci sta già mettendo mano chi per vent’anni ci ha avvelenato e ha precise responsabilità nel disastro campano, la lotta per la difesa e la riappropriazione dei territori si scontra in maniera sempre più diretta con il sistema in toto, con tutti i suoi ingranaggi, specificità e territorialità. Verso un orizzonte che sia davvero di lotta per il riscatto di tutte le comunità campane, per riprenderci davvero ciò che ci appartiene : terra, salute, reddito e dignità! camminando verso il corteo popolare del 26 ottobre che si riverserà per le strade dell’agro caleno, segnaliamo per l’agenda di lotta campana l’appuntamento di lunedì mattina, alle ore 9.00 fuori la regione a Via de Gasperi, siamo pront* per l’assedio!

 

link del video: https://www.facebook.com/photo.php?v=10202365327361520

Annunci