Il Tempo Rosso contesta Emiddio Novi: chi odia non dimentica!

noviIl Tempo Rosso contesta Emiddio Novi: chi odia non dimentica!
A 12 anni dal processo dei pasticcini!

Sabato 12 gennaio i militanti del csoa Tempo Rosso di Pignataro Hanno contestato l’ex senatore di Forza Italia, Emiddio Novi che era in paese per la presentazione di un suo libro. I militanti hanno presidiato l’ingresso della sala che ospitava l’incontro srotolando uno striscione con la scritta “Chi odia non dimentica – 2001 ad oggi, noi siamo ancora qua!”! Infatti nel 2001 l’allora senatore Novi, in soccorso del sindaco forzista di Sparanise Merola, denuncio’ ben 50 militanti in due processi diversi (uno è il famigerato processo dei pasticcini, dove vennero denunciate 20 persone per esproprio di un buffett di FI) e produsse un’interrogazione parlamentare accusando gli antagonisti di essere contigui alla camorra. La verita’ era che i militanti dell’agro caleno si battevano contro la costruzione della centrale turbogas di Sparanise, fortemente voluta da Novi, Merola e soprattutto Nicola Cosentino. Slogan e cori che invitavano l’ex senatore ad andarsene via che hanno ricevuto gli applausi e il sostegno dei tanti presenti in piazza! A 12 anni di distanza gli autonomi di terra di lavoro non dimenticano: odiano ancora

CSOA TEMPO ROSSO
TERRA DI LAVORO

 

Annunci