Conferenza Ambiente: Il Movimento No Gas spinge affinchè le istituzioni facciano la loro parte nella battaglia

 Comunicato Stampa

Pastorano. Venerdì in prima serata, l’amministrazione del comune di Pastorano ha accolto, presso il centro Polivalente P. Borsellino in Via Italia, una conferenza sulla questione ambientale e tutela del territorio. Erano presenti vari sindaci dell’Agro Caleno, esponenti dell’ARPAC e dell’ASL, il consigliere regionale Oliviero e vari ospiti in sala. Vari gli argomenti trattati, dall’ESOGEST al Gassifcatore di Capua.

 Dopo vent’anni di distruzione perversa della provincia di Caserta – frutto di una mala gestione che ha visto, e vede tutt’ora, complici e contraddittorie le istituzioni e gli enti, spesso attori e/o spettatori passivi di tanta scelleratezza – si può certamente interpretare positivamente l’intento di collaborazione sinergica dei sindaci presenti (Pignataro Maggiore, Bellona, Camigliano e Pastorano) sulla costruzione di un tavolo tecnico per la battaglia legale al gassificatore. Hanno inoltre dichiarato di voler destinare una parte del loro bilancio alle suddette spese legali.

 Il Movimento No Gas, presente in delegazione, nel riconoscere alle amministrazioni locali un tentativo di contrastare le politiche di distruzione ambientale, sarà soddisfatto se la lotta al Gassificatore, ma in generale contro ogni logica di incenerimento che sottende al piano provinciale e regionale, veda i sindaci, dell’Agro Caleno e oltre, prendersi le responsabilità di una vera ed effettiva tutela del territorio tenendo conto delle esigenze dei cittadini.

 Insomma in considerazione della contrarietà dei cittadini a tali politiche, i movimenti spingeranno sempre affinchè le istituzioni prendano posizioni nette e chiare e che, una volta assunte, trovino concretezza e tangibilità. Intanto, tenendo sempre alta la guardia, i No Gas vanno avanti nella battaglia annunciando oltre a volantinaggi, raccolta firme e Gas Point, iniziative e blitz sparsi su tutta la provincia, per la costruzione di una mobilitazione generale non molto lontana.

 Difendere la terra non è reato! 

 

13/10/2012

 

Movimento No Gas

Annunci