Blitz a San Tammaro: Striscioni alla festa nel mercato ortofrutticolo!

Comitati, associazioni e cittadini in campo contro discariche, impianti e tumori!

San Tammaro – Blitz dei comitati nella cittadina dello Stir, delle discariche di Marruzzella e del futuro Polo Tecnologico, dove è prevsita anche l’istallazione di un digestore anaerobico, con volantini e striscioni. Il movimento che da mesi si sta battendo contro il piano provinciale, contro il gassificatore di Capua e in generale a difesa del gia martoriato territorio di Terra di Lavoro ha deciso di scendere in piazza anche nella cittadina di San Tammaro.

Infatti quella di domenica sera (8 luglio) è una delle prime comparse del movimento grazie ad una iniziativa promossa dall’Associazione Terra amica di S Maria la Fossa, altro paese noto per la presenza del sito di Ferrandelle. Gli attivisti hanno approfittato di una importante festa che si tiene annualmente all’interno del grande mercato ortofrutticolo per volantinare e srotolare striscioni contro il digestore e contro i piani della politica casertana in merito allo smaltimento dei rifiuti, sia urbani che industriali. L’iniziativa è nata proprio a voler sottolineare la presenza a ridosso dei siti su citati di importantissime produzioni agricole che quotidianamente arrivano sulle tavole di tutta la Campania con tutto quello che ne deriva dal punto di vista della salute di chi mangia quei prodotti. Nei prossimi giorni si annunciano altre iniziative di lotta e comunicazione. Solo un primo appuntamento dunque che vede estendere la lotta dei movimenti e dei comitati su altre zone di Terra di Lavoro grazie al lavoro di rete e di condivisione che i movimenti, a cominciare dal Movimento No-Gas, stanno mettendo in piedi per imporre dal basso le scelte alla politica degli affari e degli intrallazzi!

COMUNICATO STAMPA

Annunci