Comitati alla Mastellone: “Bene i chiarimenti ma adesso vogliamo un incontro pubblico!”

Comunicato Stampa sabato 4 febbraio 2012.

Capua – Apprendiamo, da fonti giornalistiche, dell’incontro tenutosi giovedì 2 febbraio presso l’aula consiliare della Provincia di Caserta tra l’assessore provinciale all’Ambiente Maria Laura Mastellone ed alcuni amministratori del territorio. L’iniziativa, avente come oggetto il gassificatore di Capua era tesa, sempre secondo gli organi di informazione, a fare chiarezza su una vicenda definita oggetto di inutili allarmismi e strumentalizzazioni in malafede. Secondo l’assessore all’Ambiente si è reso necessario rimarcare le differenze tra un inceneritore e un gassificatore, precisando che quest’ultimo rappresenta una scelta migliore rispetto al primo.

Ferme restanti le chiare è scontate differenze tra i due impianti risulta tuttavia, da una serie di valutazioni di carattere scientifico, che dal punto di vista dell’impatto sulla salute a l’ambiente i due impianti siano molto simili. Inoltre, ci preme sottolineare che il tema all’ordine del giorno non è la scelta tra un tipo di impianto e l’altro, ma tra un sistema di smaltimento dei rifiuti irrazionale e insostenibile e una alternativa fatta di raccolta differenziata, riciclo e riuso. In altre parole, quella che in molti definiscono strategia Rifiuti Zero. Ad un gassificatore sono legati diversi problemi ambientali come ad esempio, tra i tanti, quello relativo all’emissioni di nanoparticolato che non possono essere ridotte da nessun sistema di filtraggio attualmente esistente. In maniera civile e democratica, sfidiamo chiunque a sostenere il contrario.

A questo riguardo e proprio alla luce del fatto che l’iniziativa di giovedì scorso è stata, nelle parole della Mastellone,   la prima “[…]di una serie di appuntamenti che saranno realizzati in maniera capillare sul territorio provinciale, per fornire elementi utili alla cittadinanza e fare chiarezza su un argomento delicato, del quale troppo spesso si è parlato senza cognizione di causa[…]” nell’apprezzare l’intervento dell’assessore,  chiediamo che si tenga un pubblico dibattito, nella città di Capua, al quale possano prendere parte, insieme all’assessore Mastellone, i cittadini del territorio interessato e gli amministratori locali. In questo modo si potrà avviare un serio confronto tra le diverse posizioni mediante un trasparente contraddittorio attualmente ostacolato da uno stillicidio di dichiarazioni incontestabili provenienti da più parti.

 

Comitato No-Gassificatore (Capua); Associazione Extra Moenia (Capua); UDS (Capua); Comitato Civico Cittadinanza Attiva (Bellona); Forum Ambiente (Vitulazio); Rete Calena Beni Comuni (Agro Caleno); centro sociale Tempo Rosso (Pignataro Maggiore); centro sociale Spartaco (Santa Maria C.V.); Associazione BeYourself (Sparanise);  Collettivi Studenteschi Santa Maria C. V.;

Annunci