27 GIUGNO – CORTEO A CALVI RISORTA – #noncopriteildisastro

Appello ai movimenti in lotta, agli abitanti dell’AgroCaleno, ai singoli cittadini, alle associazioni e a chiunque si batte a difesa del proprio territorio per il sacrosanto diritto ad una vita degna.

—————————————
SABATO 27 TUTTI IN CORTEO
concentramento ore 17.00 in piazza Municipio fuori il comune di Calvi Risorta. Il corteo sarà determinato e terminerà solo quando otterremo risposte chiare e palusibili da chi di dovere.
————————————- Continua a leggere

Verso la mobilitazione del 27 giugno, presidio alla ex-Pozzi e blocco dell’ Appia.

Calvi Risorta (Ce). Di ritorno dal presidio alla ex-Pozzi, che in questi giorni vede l’Agro Caleno sulle prime pagine della stampa nazionale e che ha visto, oggi, centinaia di persone attraversare l’assemblea popolare e prendere parola sul disastro in atto.

 

Tanti i comitati e le realtà di movimento della provincia ed oltre che hanno colorato il presidio, dando ancor più voce al messaggio delle comunità locali sul non volere la spettacolarizzazione del disastro. E’ stato, infatti,  ribadito a chiare lettere che l’Agro Caleno non è “terra dei fuochi”, come dipinto dal mainstream,  ma terra di resistenza che ha visto le popolazioni, fin dalla fine deli anni ’80, scendere in strada contro impianti inutili, devastazione e saccheggio. Continua a leggere

Ex-Pozzi. Basta passerelle, il 20 giugno si scende in strada! #noncopriteildisastro

Calvi Risorta (Ce). Il Comitato dell’Agro Caleno nacque oltre due anni orsono per contrastare ed impedire la costruzione di una centrale a biomasse sui terreni della ex Pozzi, territori fortemente compromessi perché violentati dalla speculazione e dall’abbandono.

Un Comitato Popolare esprime percorsi di partecipazione e strumenti di decisione dal basso che trasformano la democrazia rappresentativa (nei confronti della quale ormai si hanno forti dubbi di legittimità) in democrazia compiuta perché espressione delle reali esigenze di chi subisce quotidianamente soprusi, ingiustizie, sopraffazioni, prevaricazioni e vessazioni. Continua a leggere

Il disastro alla Ex-Pozzi non è la torre di Pisa o il ponte di Brooklyn!

Calvi Risorta/Sparanise (Ce).

Nei giorni scorsi sono arrivati gli ennesimi personaggi in cerca di autore alla ex-Pozzi. Mentre è stato negato l’accesso ai movimenti per motivi di salute e sicurezza; hanno continuato ad entrare persone che con i processi di “dignità” e di “riscatto” delle popolazioni poco hanno a che fare.

Soggetti che, non solo fanno un uso spropositato del termine “ io, io, io” ma che quando avevano l’occasione di determinare cambiamenti hanno preferito di gran lunga l’arroganza, il successo e il potere, posizionandosi coscientemente dall’altra parte della barricata rispetto ai reali processi di emancipazione delle popolazioni campane. Continua a leggere